Archivi categoria: Trading CFD

La psicologia nel Trading online

Come gestire la psicologia nel Trading online? Ci sono vari modi per poter imparare a gestire ed avere un approccio giusto, saper arginare le emozioni negative è molto importante, anzi basilare per la riuscita del vostro investimento.

I grandi trader hanno tutti capito come poter gestire le emozioni, hanno persino scritto libri sul come farlo, letture che vi consigliamo veramente e che ne parleremo nel corso dell’articolo.

Di seguito ci soffermeremo sulle emozioni che prendono il sopravvento nel trading online e le varie pubblicazioni che possono aiutarvi nel vostro percorso di crescita.

Le emozioni nel Trading online

Le emozioni nel trading online sono di certo una componente molto importate, le quali possono farvi diventare top traders come farvi affondare in un secondo. Ci sono traders che sono riusciti ad arginare la paura o la rabbia ed altri invece si sono fatti sopraffare, da quel momento il declino.

Nel trading online è molto importante fare pratica prima di iniziare in modo reale, noi vi consigliamo di accedere tramite il  Conto demo di eToro, uno dei migliori broker in circolazione.

Di seguito vedremo quali sono le emozioni principali nel trading online:

  • Rabbia;
  • Paura;
  • Ansia;
  • Avidità;
  • Noia.

Queste sono le emozioni principali che si avvertono facendo trading online.

L’ansia per precisare non è un’emozione unica ma una combinazione di emozioni. Purtroppo è presente sia nel trading online che nella vita di tutti i giorni.

La Rabbia, come sappiamo è un’emozione devastante e distruttrice, può manifestarsi nel momento in cui si va a chiudere una posizione, ma cambia il trend, questa situazione può decisamente portare una forte rabbia.

La Paura ha decisamente due facce, come può proteggersi da attività pericolose, come invece può bloccarci e non farci andare avanti.

L’emozione dell’Avidità è forse la peggiore, l’avidità ci porta a non chiudere una posizione nel momento in cui si dovrebbe.

La Noia porta il traders ad essere indisciplinato e concludere le sue operazioni di trading senza una logica.

Come gestire le emozioni: Le migliori tecniche

Per poter gestire le emozioni ci sono varie tecniche, alcune più conosciute e altre meno.

La prima che volgiamo comunicarvi è la tecnica del respiro consapevole, dove ci si mette nella posizione supina per sentire il proprio respiro e scogliere tutte le emozioni negative.

Le tecniche di rilassamento:

  • Trading autogeno;
  • Ipnosi;
  • Meditazione;
  • Rilassamento muscolare progressivo.

Questi metodi sono molto efficaci a patto che li sappiate eseguire, se così non fosse è necessario farsi seguire da un professionista.

Altra cosa se siete dei tipi che preferite trovare le soluzioni da soli, può essere di grande aiuto una corsa in un parco oppure un giro in bici, in modo da riattivare le endorfine e riallineare i pensieri.

I Libri più importanti per il Trading online

Vediamo ora in breve i 4 libri che un traders dovrebbe assolutamente leggere, iniziamo.

  • L’arte della Guerra di Sun Zun;
  • Manuale di analisi tecnica di Jhon Murphy;
  • Il metodo di Warren Buffet di Robert Hagstrom;
  • L’alchimista della finanza di George Soros.

Questi sono i libri fondamentali che un trader o chi si occupa di finanza deve leggere assolutamente.

Potrete prima di acquistare un libro capire qual è il settore che vorrete approfondire, se l’analisi tecnica oppure la gestione delle emozioni.

Alcuni di questi volumi, che vi abbiamo elencato li potrete trovare anche in forma Audio, così da poterli ascoltare e studiare nei punti morti della giornata.

 

Trading su titolo azionari e investimenti: qual è la differenza?

Il trading su titoli azionari è l’acquisto e la vendita di titoli per avere un profitto a breve termine.

Investire vuol dire acquistare titoli azionari per avere un profitto a lungo termine.

Il trading e gli investimenti hanno come scopo di avere un profitto nel grande mercato azionario, ma questo scopo si può avere in diversi modi.

I trader negoziano velocemente nel mercato azionario parliamo di settimane, giorni ma anche minuti, con l’unico obiettivo di avere un profitto a breve termine. I trader che operano attraverso il trading si concentrano su fattori tecnici di un determinato titolo invece che sulle prospettive a lungo termine di una società. Quello che veramente conta per un trader è la direzione in cui un titolo azionario avrà in futuro e in che modo il trader può avere un profitto da una tale mossa.

Gli investitori che invece hanno prospettive a lungo termine, pensano in termini di anni e spesso detengono titoli azionari attraverso gli alti e bassi del mercato.

Il tempo è la differenza direi chiave tra trader e investitori, ma anche la loro attenzione differisce molto.

Gli investitori studiano completamentente di una società per la crescita o il valore a lungo termine ma gli investitori la maggior parte delle volte ottengono vantaggio da piccoli errori di mercato, come ad es. l’incertezza economica in un paese straniero spinge temporaneamente in calo i prezzi delle azioni di un produttore.

I trader giornalieri si concentrano sul giorno di negoziazione, ma ci sono trader denominati swing che investono per giorni o settimane.

Fare trading con “senno”: la sicurezza nel trading

Forse il titolo di questo paragrafo può far sorridere, ma serve davvero senno per far trading con sicurezza.

Se anche tu sei interessato al trading, ti diamo alcuni consigli per diminuire il rischio.

Il primo consiglio che ti vogliamo dare è crea un piano che ti aiuta a determinare quando acquistare o vendere. Attieniti al tuo piano, anche coloro che sono anni che operano in questi mercati hanno un piano. Scopri quanti soldi puoi permetterti di perdere , non si deve mai investire più del 5% del proprio capitale di investimento. utilizza un broker regolamentato, CONSOB, CySEC (UE), FCA del Regno Unito.

Investi saggiamente a lungo o breve termine?

Investire nel trading è un modo per avere un profitto a lungo e breve termine termine.

In un recente studio mostra che investire in azioni può far avere alti profitti in più al versamento di denaro in un semplice conto risparmio o al mantenimento dei contanti. Anche agli investitori vogliamo dare alcuni consigli. Anche qui è importante fare un piano di investimento per acquistare, la vendita e il ribilanciamento delle proprie partecipazioni. Prepararsi per il lungo investimento. Si avrà bisogno di pazienza e disciplina per attenersi agli alti e bassi del mercato.

Investire e negoziare sono due modi molto diversi per trarre profitto dal mercato azionario.

Sia gli investitori che i trader cercano profitti attraverso la partecipazione al mercato.

Possiamo dire che, gli investitori cercano profitti maggiori per un lasso di tempo più lungo attraverso l’acquisto diretto e la detenzione. I trader, invece, sfruttano al massimo sia i mercati in ascesa che quelli che sono al ribasso per entrare e uscire dalle posizioni in un arco di tempo molto breve, avendo così profitti più piccoli ma più frequenti.

La scelta di investire o di diventare un trader, dipende anche dal proprio capitale di investimento, chi investe ha di solito a disposizione un alto capitale per investire nel mercato azionario. Chi opera attraverso il trading sa che può iniziare ad operare in questo mercato con un piccolo capitale di investimento. Entrambi i modi di operare in nel mercato azionario comporta dei rischi, è bene studiare e formarsi è importante, ma soprattutto come ripetiamo è importante avere un broker regolamentato.

Cos’è e come funziona il Trading CFD

In questo articolo parleremo di cosa siano i CFD e di come fare trading online con i CFD.

Il termine CFD nel mono finanziario è l’acronimo di Contratto per differenza, questo si riferisce al contratto che viene stipulato tra il broker e il trader. Fare trading CFD è un’ottima opportunità per contrattare su molti mercati e prodotti. I CFD sono un prodotto finanziario derivato ovvero  un prodotto soggetto a leva finanziaria.

perché derivati? i CFD sono prodotti come abbiamo detto derivati, il loro prodotto è legato al al valore dell’Asset scelto, perciò. I broker di trading online offrono la possibilità ai trader di utilizzare questi strumenti, infatti aprire delle posizioni con i CFD è alla portata economica di tutti.

Aspetti tecnici dei CFD

I CFD sono dei prodotti che non hanno una scadenza, lo decide il trader quando chiudere la posizione. I CFD si avvalgono di commissione poco rilevanti,( dipende dalla piattaforma online), infatti alcuni broker possono accreditare interessi attivi a posizioni aperte, altri a posizioni rialziste.

Con i CFD è possibile fare trading in molti Asset, ed è un modo molto flessibile di operare in questo settore. Di seguito vi elencheremo una lista dei mercati su cui si possono applicare i CFD:

  • Azioni;
  • Indici;
  • Materie Prime;
  • Coppie di Valute;
  • ETF;
  • Criptovalute.

I CFD come abbiamo visto nell’elenco puntato possono essere usati in molti mercati, ecco perché sono diventati molto popolari nel mondo del trading online.

Quali sono i vantaggi dei CFD

Il primo vantaggio dei CFD è che quando andiamo ad aprire una posizione ad esempio su un azione, noi non andiamo a comprare l’azione realmente, ma andiamo a guadagnare sulle variazioni di prezzo dell’Asset scelto. Questo perché noi andremo ad aprire una posizione o al rialzo o al ribasso del prezzo e guadagneremo dipendentemente dalla sua oscillazione.

I CFD sono prodotti a leva finanziaria, questo vuol significare che è possibile sia amplificare i propri guadagni che le proprie perdite.

Ora vi facciamo un esempio di leva finanziaria:

Mario vuole investire 100 Euro su azioni Amazon con i CFD e la leva che il broker offre è di 1:100, questo vuol dire che Mario può muovere una cifra paria a 10.000.

Grazie alla leva finanziaria si possono fare investimenti maggiori, per tutelarsi è opportuno attivare dei comandi che si trovano all’interno delle piattaforme come il comando Stop loss. Lo Stop loss è un comando che chiuderà la posizione una volta che le perdite supereranno il limite stabilito.

Come fare trading CFD

per fare trading FD è fondamentale iscriversi su una piattaforma di trading online, che ci permetta di utilizzare questi prodotti. Nella ricerca del broker online è opportuno seguire delle linee guida. Un broker serio ha delle certificazioni che attestino la sua sicurezza e affidabilità. Le maggiori certificazioni che un broker possa possedere sono:

  • La CONSOB;
  • La CySEC;
  • LA FCA.

Questi sono tre degli enti più importanti per la tutela dell’investitore in campo finanziario. Dopo aver fatto la prima scrematura, la più importante, passiamo alla seconda ovvero cerchiamo un broker che abbia delle buone commissioni e la possibilità di iscriversi per iniziare al conto demo,.

Cos’è il conto Demo nel Trading CFD?

Il conto demo è un conto simulatorio che instrada il trader nel mondo del trading online.

Ogni broker ha un conto demo, alcuni sono illimitati nel tempo, altri hanno una durata, ad esempio di 30 giorni. In determinate piattaforma con il conto demo si possono fare in modo simulato tutte le operazioni, in altri no.

Iniziare il trading online tramite il conto demo è un’ottima scelta, perché vi aiuterà a conoscere le varia strategie e prendere confidenza con i mercati.

Il trading online è un settore serio che necessita di competenze ed esperienza, per questo è vivamente suggerito di intraprendere dei corsi di formazione all’interno della piattaforma scelta.